Pesce rosso in acquariofilia: introduzione

Se lo spazio lo consente è possibile tenere assieme i Carassius con altre specie. In genere gli esemplari a forma selvatica possono convivere senza difficoltà con moltissime specie non esageratamente aggressive/grandi e predatrici. Invece le forme selezionate possono venir prese di mira da poecilidi, barbi e certi pesci gatto poichè, effettivamente, sono facili bersagli per coloro i quali sono ghiotti di mucosa o vengono attratti dai pinnaggi voluminosi.
I migliori abbinamenti sono probabilmente quelli con pesci da fondo pacifici, ad esempio i misgurni, oppure con piccole specie da banco-branco poco aggressive: Puntius semifasciolatus, Tanichthys albonubes e Puntius conchonius sono tre esempi di pesci generalmente idonei e di facile reperibilità.

Author: Matteo Rancan

Mi chiamo Matteo Rancan, sono veneto e ho 19 anni. Ho un background di formazione privata in Direct Marketing e sono studente universitario di "Acquacoltura e Igiene delle produzioni ittiche". In Italia mi occupo acquariologia e in America Latina sono azionista amministratore di impianti di acquacoltura alimentare. Sono in particolar modo specializzato nella direzione delle unità produttive di microrganismi per l'alimentazione dei pesci. Seguo anche diversi altri progetti, tra cui numerosi siti e canali divulgativi, come Colture Acquatiche.